IL MODO PIÙ ETICO DI FARE ACQUISTI, ARREDI VINTAGE O SECONDHAND

poltrone velluto azzurro.jpg

Il second hand in Italia, negli ultimi anni è diventando un trend, e finalmente si può parlare di un vero e proprio boom dell’usato. Nel 2020 gli acquisti di mobili e vestiti usati sono stati in netto aumento rispetto agli anni passati e pare che siano più le donne a scegliere il modo più etico di fare acquisti.

In Italia non abbiamo ancora raggiunto il livello di alcuni paesi europei in cui la cultura dell’usato è radicata da più tempo, ma i passi avanti ci sono stati.

mercatino vintage
By Reiseuhu

Ricordo ancora quando da adolescente vestivo con abiti usati, compravo “all’usato”. All’epoca era più un atto di ribellione, un modo per non appartenere ad una certa moda etichettabile. Ora invece l’acquisto second hand è alla portata di tutti per la varietà di genere, gusti e stili offerti.

vestiti mercatino vintage
By Artificial Photography

Chi compra i mobili usati, perché lo fa?

Gli arredi, come i capi di abbigliamento, una volta venivano fatti per durare. La qualità era indiscutibilmente più alta, per cui comprare oggi un arredo di seconda mano molto probabilmente ci garantirà una robustezza e una durabilità più elevata di un arredo figlio della fast furniture.

Dovremmo imparare delle vecchie generazione a fare acquisti più oculati e non avere la frenesia di dover arredare tutto subito, trappola in cui anche io sono cascata, e non mi definisco per nulla una compulsiva di shopping o spendacciona.

Comprare arredi vintage o di seconda mano, perché farlo? Ecco le nostre 6 motivazioni:

  1. Darai l’opportunità a pezzi speciali di essere goduti, dando loro una seconda vita. Potrei anche aggiungere che smaltire un mobile non è sempre facilissimo, per cui avrai contribuito a tenerlo lontano da una discarica prolungando il suo ciclo di vita.

  2. Avrai oggetti di qualità, spesso molto elevata.

  3. Avrai una casa, un ufficio o un negozio con più personalità e unicità senza uniformarti a molti altri.

  4. Potrai mescolare stili decorativi diversi, ma occhio ad avere un progetto in mente, altrimenti il risultato che ne verrà fuori sarà un patchwork di cattivo gusto. 

  5. Se hai occhio nel riconoscere arredi di valore, potrebbe anche essere un buon investimento. In ogni caso il rapporto qualità prezzo sarà sicuramente conveniente!

  6. È il modo più etico di fare acquisti. Arredi e decorazioni diventano così ecologici, starai riutilizzando e non consumando prodotti fatti in serie. Prolunghiamo la vita ad un oggetto senza dover attivare la filiera produttiva con i relativi sprechi, scarti, emissioni e quindi inquinamento.

I mobili e gli oggetti second hand o meglio pre-owend o più romanticamente pre-loved ci aiutano ad avere una casa più sostenibile, a rendere il nostro stile unico e a migliorarlo! 

poltrone velluto azzurro.jpg
By Retrò Front

Come comprare o vendere mobili usati?

MERCATINI o negozi dell’usato o dell’antiquariato, se sei alla ricerca o vuoi sbarazzarti di oggetti dalle dimensioni contenute potrai portarli/prenderli tu stesso. In alternativa questi negozi offrono il servizio di trasporto a pagamento per oggetti più ingombranti. Servizio che ho usato anche io quando ho comprato il tavolo per la mia cucina.

APP/SITI il più noto è forse Subito.it con la sua sezione “market”. Spesso è possibile settare anche la distanza così da valutare fin dove siamo disposti a spingerci lontano.

FACEBOOK MARKETPLACE è una sorta di mercatino online in cui possiamo vendere o acquistare direttamente senza intermediari. Il marketplace è molto usato per cui si trova molta offerta, attenzione perché spesso i prodotti vanno a ruba in poche ore.

INSTAGRAM esistono molti profili “talent scout” divisibili in due macrocategorie: i profili che propongono la loro selezione di arredi second hand, spesso questi profili si specializzano su uno stile, molti hanno scelto per lo più lo stile scandinavo dagli anni 40′ ai 60′; i profili che propongono un servizio di personal shopper, “dimmi cosa cerchi e te lo trovo”.

FACEBOOK GRUPPI dove si regalano oggetti di vari tipo tra i quali anche mobili. Un gruppo che seguo anche io è “te lo regalo se vieni a prenderlo”, credo esista un po’ ovunque, sicuramente nelle città. Non sempre si trovano arredi in ottime condizioni ma sono a costo zero per cui si può anche valutare di spendere dei soldi nel rinnovare/restaurare in base al nostro gusto e alle nostre esigenze.

Scegli il modo più etico per fare acquisti, compra second hand!

Se vuoi approfondire leggi anche:

8 Consigli pratici per scegliere arredi sostenibili
Cos’è l’inquinamento indoor
Fast Furniture e come contrastarla

Vuoi rimanere aggiornato con le nostre news?

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Condividi il post

Articoli correlati