LE IMPERFEZIONI NON SONO DIFETTI

Chi l’ha detto che le imperfezioni sono difetti? Vorremmo fare una riflessione a tal proposito. Il saper riutilizzare risorse esistenti, limitare gli scarti e trovare nuovi usi e combinazioni, è ormai una necessità, ma anche una soddisfazione appagante, in pieno accordo con la cultura esteta giapponese Wabi-Sabi, che invita a valorizzare la bellezza dell’imperfezione, pensiero che trova facilmente applicazione nel mondo dell’interior design.


Tornare all’essenziale apprezzando i segni dell’usura e del tempo e trovare la perfezione nell’asimmetria o nell’incompletezza.
Impariamo a vedere il bello nel diverso, perché diciamolo, la diversità a noi piace!
Non tralasciamo anche l’aspetto curioso di avere in casa, in ufficio o nel proprio negozio elementi di arredo che hanno già un passato, attraverso i quali il tempo prende forma, arricchiti di una storia da raccontare o anche solo da immaginare, questo è un valore aggiunto.

Vuoi rimanere aggiornato con le nostre news?

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Condividi il post
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Articoli correlati

ECOMATERIALI – LINO

Lo sapevate che?⁣⁣⁣⁣ “Il lino è per il sarto ciò che il marmo è per lo scultore: una materia nobile” disse Christian Dior.⁣⁣⁣⁣Il materiale di cui

ECOMATERIALI – CANAPA

Lo sapevate che la canapa è un materiale che può essere definito ecosostenibile, biocompatibile, riciclabile, rinnovabile, compostabile, e perchè no innovativo? La canapa ha una crescita rapida